Dieter Gaißmayer, tra i più grandi vivaisti tedeschi, a Verde Grazzano 2018

5 settembre 2018|

Dieter Gaißmayer è uno dei più noti ed esperti vivaisti europei, nonché appassionato ricercatore di varietà di perenni rare e storiche. Il suo vivaio è specializzato nella produzione di piante perenni e annuali e porta a Verde Grazzano 2018 una collezione veramente speciale di Phlox: una occasione unica per conoscere questa pianta, non ancora molto diffusa nei giardini italiani.  Fra le varietà in mostra, la Phlox amplifolia ‘Shemeneto’, una novità molto resistente al caldo; la Phlox paniculata ‘Chione’ e la Phlox paniculata ‘Europa’, una varietà Pfitzer che risale al 1910.

A Verde Grazzano sarà possibile scoprire presso lo stand di Gaißmayer molte perenni storiche che si trovano da almeno 100 anni nei giardini d’Europa. Molte risalgono addirittura al XVII secolo! In mostra, l’ibrido Anemone Japonica “Queen Charlotte” (Pfitzer 1898); la perenne Cassia hebecarpa, una varietà molto resistente che viene coltivata dal 1723; la Datisca cannabina (coltivata dal 1739); l’Eremurus robustus (risalente al 1874); la Hemerocallis fulva ‘Kwanso’ che Philipp Franz von Siebold importò dal Giappone nel 1830; la Morina longifolia (coltivata dal 1839); e la Sanguinaria canadensis ‘Multiplex’ che viene coltivata sin dal lontano 1680.

La passione di Dieter Gaißmayer per le perenni storiche è diventata anche un libro “Old Perennial Treasures” (edizioni Eugen Ulmer) è stato pubblicato questa primavera e sarà quindi per la prima volta acquistabile in Italia a Verde Grazzano.

Gli appassionati non possono perdere l’occasione di confrontarsi con Dieter sull’affascinante mondo delle perenni, storiche e non!